CHIESE

 Nel centro storico, corrispondente al sito in cui sorgeva il castello di Abbateggio ricordato negli antichi manoscritti, è da visitare la chiesa di San Lorenzo Martire, a pianta rettangolare e a una sola navata, con facciata rinascimentale e portale in stile quattrocentesco. 
Su un colle roccioso, a breve distanza dal centro del Paese,  si trova il santuario della Madonna dell’Elcina. La chiesa è eretta sul luogo in cui si tramandano alcune apparizioni mariane tra XV e XVI secolo e ha dunque un notevole valore religioso per l’intera vallata. Oggi si presenta nella sua ricostruzione del 1927, ma è di antica fondazione; al suo interno si conserva la statua in terracotta policroma della Madonna dell’Elcina, dei primi decenni del secolo XVI. 
La chiesa della Madon­na del Carmine è di piccola fattura, in pietra locale, a pianta rettangolare a una sola navata, con volta a botte e calotta dell’abside a semicupola; se ne ignora l’anno di costruzione, ma è certo che nel 1743 esisteva già. 
La chiesetta dedicata a San Biagio, nella contrada San Martino, è stata ristrutturata nel 1986. Il busto del santo posto sopra l’altare è in pietra scolpita a mano e di autore ignoto.